Mal secco degli agrumi

Mal secco degli agrumi: il recupero di un vecchio agrumeto



Tempo fa un membro del gruppo Coltivare gli orti di Planet Hortus ci ha scritto dicendo che avrebbe voluto recuperare un vecchio limoneto abbandonato. Lo stesso, localizzato in Puglia, è composto da circa 300 piante di limone di una decina di anni. I proprietari dell’agrumeto vorrebbero non solo recuperare le piante, ma impiantare delle arnie nell’immediato futuro. Da un’analisi delle foto che abbiamo ricevuto, sembra che le piante di limone oltre ad avere evidenti problemi di fumaggine, sono affette da Mal secco degli agrumi (Phoma tracheiphila), anche se la incidenza di questa patologia non sembra essere rilevante:

Mal secco degli agrumi

piante di limone prima dell'intervento di potatura

- Mal secco degli agrumi

Il Mal secco degli agrumi è una malattia provocata da un fungo che vive principalmente nel terreno. Da qui, lo stesso può penetrare nella pianta attraverso le radici (ad esempio attraverso delle ferite provocate durante le lavorazioni eseguite molto vicine alla pianta) oppure vi può fare accesso attraverso delle spore trasportate dal vento (esempio durante il periodo invernale). Nel caso in cui il fungo penetra dalle radici, lo sviluppo della malattia è molto più veloce (mal fulminante). Nel caso in cui le spore del fungo penetrano attraverso la parte aerea, il decorso è molto più lento.

- Sintomi del Mal secco degli agrumi

Poiché il fungo si sviluppa all’interno dei vasi del legno (limitando quindi il movimento della linfa), questo assume una colorazione tipica rosa/salmone: la verifica di questa colorazione (ad esempio sezionando un ramo) può essere utilizzata per la diagnosi dell’attacco. Vedi figura successiva:

Sezione ramo di agrumi con segni di Mal secco

Sezione ramo di agrumi con segni di Mal secco (da www.passioneinverde.edagricole.it)

Da un punto di vista pratico, la presenza di questo fungo determina (sintomi) disseccamenti della pianta che avviene a partire dalle foglie e i rami giovani (a causa di una inefficace diffusione della linfa): il disseccamento si diffonde poi su tutta la pianta. Il Mal secco degli agrumi, può colpire tutti i citrus, ma con particolare riferimento le piante di limone.

Dalle foto precedenti è possibile vedere che le piante di limone apparivano abbastanza “affastellate”, cioè una chioma molto densa. Questo di fatto ha creato delle condizioni di sviluppo dei funghi (come appunto il Mal secco degli agrumi): minore insolazione interna e maggiore umidità. Quindi, un azione necessaria è stata quella di diminuire la densità della chioma attraverso degli interventi di potatura mirati (foto successive).

- Lotta al Mal secco degli agrumi

In situazioni come quelle descritte precedentemente, nel caso in cui si ha una conferma dell’attacco di Mal secco degli agrumi (quindi osservazione dei sintomi prima visti e verifica delle colorazione rosa/salmone), sarebbe auspicabile (ammesso che questo si possa fare in tutta sicurezza e senza arrecare disturbo ai vicini) bruciare i residui di potatura, al fine di eliminare altri eventuali fonti di inoculo (diffusione delle spore). Nelle piante di limone potate, al fine di contenere il fungo del Mal secco degli agrumi, sarebbe necessario fare dei trattamenti periodici a base di rame utilizzando prodotti come questo (si ricorda che il rame è ammesso in Agricoltura biologica). A questo, come strategia di lotta/contenimento, si puo' aggiungere:

  • avere cura di disinfettare gli attrezzi utilizzati per le operazioni di potatura, e proteggere le superfici di taglio con mastici dedicati: si invita a prendere visione questa scheda;
  • poiche' il Mal secco degli Agrumi si diffonde soprattutto durante i periodi invernali, evitare di eseguire le lavorazioni del terreno nei periodi freddi e piovosi (questo per evitare di creare traumi radicali proprio nel periodo di maggiore diffusione del fungo). Medesima considerazione per il periodo delle potature;
  • non reinnestare piante di cui si ha certezza che sono gia' infette.

Mal secco degli agrumi

Pianta di limone dopo intervento di potatura



- Fumaggine degli agrumi

In riferimento alla fumaggine, si ricorda che questa non è altro che il sintomo della crescita di funghi su un substrato zuccherino prodotto da diversi insetti. Per una descrizione, trattamento e controllo di questo problema, si rimanda a questo articolo.

Altro importante fattore da prendere in considerazione nel recupero di un vecchio agrumeto come questo è la irrigazione. E' noto come gli agrumi (e quindi anche i limoni) sono fra le piante che necessitano più di acqua. Per fortuna questo limoneto è gia dotato di un vecchio impianto di irrigazione a goccia (come questo), che andrà debitamente riparato al fine di assucurare ad ogni pianta la giusta quantità di acqua.

 

Cos'e' Planet Hortus

Leggi la nostra pagina di trasparenza

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

per accedere a tutti i contenuti e scaricare le schede di Planet Hortus

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti invieremo un messaggio per verificare la tua email.




error: Se vuoi scaricare i contenuti del sito, registrati e potrai scaricare i PDF delle schede.

Pin It on Pinterest

Share This

Per utilizzare appieno il sito dovresti accettare l'utilizzo di alcuni cookie da parte nostra. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno limitate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi