Alimenti probiotici prebiotici e simbiotici

desser contenente alimenti probiotici prebiotici e simbiotici

Alimenti probiotici, prebiotici e simbiotici

Alimenti probiotici prebiotici e simbiotici

Gli alimenti probiotici (dal greco ‘pro-bios’, che significa ‘a favore della vita’) sono micro-organismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, apportano benefici al nostro organismo. Sono di fatto dei batteri "buoni", che aiutano a migliorare la salute del nostro intestino, competendo con i batteri "cattivi" ed equilibrando la flora batterica intestinale.


Elenco degli alimenti probiotici

Gli alimenti probiotici si trovano in molti alimenti fermentati come alcuni tipi di yogurt (quelli addizionati di batteri probiotici), il kefir, il miso, il tempeh, i crauti ed il thé kombucha. Consumare in maniera regolare questi alimenti aiuta ad equilibrare la flora batterica e a migliorare la salute dell'intestino. Ovviamente da soli non sono sufficienti, è necessario seguire un'alimentazione equilibrata nel suo insieme.
Attenzione invece agli integratori di probiotici: ne esistono di diversi tipi, ognuno con azione diversa, e potrebbero portare reazioni diverse ed opposte a seconda del tipo e della quantità. Devono essere consigliati da una persona esperta.

(Alimenti probiotici Wikipedia)

Elenco degli alimenti prebiotici

Gli alimenti prebiotici invece sono dei componenti dietetici non vivi, in particolare alcuni tipi di fibre, come i beta-glucani e le inuline, che fungono da vero e proprio nutrimento per i probiotici, aumentandone così l'effetto positivo ed agendo in sinergia con essi. I prebiotici sembrano anche avere effetti positivi sul colesterolo sanguigno oltre che sulla protezione di alcune patologie intestinali. Vediamo quali sono gli alimenti prebiotici: alimenti ricchi in prebiotici sono avena, soia, farina di grano, cicoria, carciofo, cipolle, aglio, porri, asparagi, topinambur, banane.
Attenzione però a non esagerare, il loro consumo in quantità eccessive può causare flatulenza, meteorismo e diarrea. Gli alimenti prebiotici sono sconsigliati a chi soffre di intolleranza al lattosio e di sindrome del colon irritabile.

Per massimizzare la salute del nostro intestino è dunque consigliabile consumare regolarmente alimenti probiotici e prebiotici all'interno della nostra dieta, sempre prestando attenzione a possibili controindicazioni.

(Alimenti prebiotici Wikipedia)

Alimenti simbiotici

Data quindi la necessità di acquisire entrambi (probiotici e prebiotici), si parla di alimenti simbiotici cioè una combinazione tra probiotici e prebiotici, la cui azione sulla sul corpo umano è sinergica e per questo definita simbiotica. Gli alimenti simbiotici quindi hanno capacità di migliorare da un lato la sopravvivenza degli organismi probiotici e dall’altro di favorire la creazione e mantenimento di un substrato specifico alla flora batterica intestinale già residente. Tra gli effetti positivi riconosciuti ai simbiotici ci sono:

  • Migliorare la funzionalità intestinale
  • Migliorare l’assorbimento di alcuni minerali come ferro e magnesio



Leggi la nostra pagina di trasparenza

Cosa è Planet Hortus

Luca Carozzi Biologo Nutrizionista

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

per accedere a tutti i contenuti e scaricare le schede di Planet Hortus

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti invieremo un messaggio per verificare la tua email.




error: Se vuoi scaricare i contenuti del sito, registrati e potrai scaricare i PDF delle schede.

Pin It on Pinterest

Share This

Per utilizzare appieno il sito dovresti accettare l'utilizzo di alcuni cookie da parte nostra. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno limitate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi